EDUCAWEB: spazio virtuale di incontro sociosanitario ed educativo

giovedì 21 settembre 2017

Home arrow Educativo arrow Educatori ed Handicap arrow La Stimolazione Basale
giovedì 21 settembre 2017
Home
Notizie
LINKS
Mappa del sito
Tutti i contenuti
Cerca
Licenza Joomla
Psichiatria
Educativo
Guest Book
Download Files
Calendario e Appuntamenti
Libri e pubblicazioni
Meteo
NEWS Salute
Disclaimer medico




by Zippy
Advertising - Pubblicità
La Stimolazione Basale PDF Stampa E-mail
Scritto da Dott.ssa Teresa Wysocka   
La Stimolazione Basale® è un approccio pedagogico.

Dott.ssa Teresa Wysocka
Dott.ssa Teresa Wysocka
 L’obbiettivo principale della Stimolazione Basale® è di promuovere lo sviluppo individuale delle persone con grave e gravissima disabilità.
Il termine “stimolazione” è da intendersi come modalità di promozione dello sviluppo della persona e non come atto di offrire uno stimolo.
Quanto al termine Basale è stato scelto per precisare che si tratta di un percorso elementare e fondamentale. Si desidera far  riscoprire alla persona disabile sensazioni e vissuti primari che ogni essere umano avverte fin dall’inizio del concepimento e che sperimenterà per tutta la vita.
Proprio perché si tratta di un concetto e non di una tecnica terapeutica definitivamente formulata, le riflessioni di questo approccio pedagogico vanno costantemente riconsiderate e riadattate alla singola realtà di ogni  persona disabile.
Al centro del pensiero pedagogico si trova l’Uomo con la Sua realtà psichica e fisica.


Oggi si è coscienti che le persone con disabiltà grave, per lungo tempo non considerate dagli studi di pedagogia speciale, hanno bisogno di un intervento educativo individualizzato, adattato alle loro peculiarità, ai loro bisogni.
Com’è possibile offrirgli gli strumenti adatti e necessari che gli permettano di VIVERE per mezzo del nostro aiuto?
La Stimolazione Basale® ci conduce, con la sua riflessione, assai lontano.
Essa propone particolari modalità di interazione educativa che permettono alla persona disabile di ritrovare una qualità di vita migliore, di avere possibilità, anche se minime, di cambiamento e di evoluzione. La Stimolazione Basale® considera la persona disabile grave nella sua globalità di bisogni ed interviene in tutti gli ambiti della sua vita.
Essa permette alle persone interessate, malgrado la loro disabilità, di ritrovare una motivazione di relazione e partecipazione nel loro cammino di crescita personale.
E’ a partire dal SUO CORPO che la persona disabile si sente esistere ed è attraverso il Corpo che entra in contatto con il mondo che la circonda.             
Partendo da questo presupposto, la relazione interpersonale riveste un ruolo decisivo nell’evoluzione di ognuno.
Non si tratta di proporre delle attività stereotipate o di procurare delle sensazioni, si tratta di valutare la situazione individuale, di rispettare la disponibilità e il ritmo della persona, per trovare delle condizioni e degli arrangiamenti che permettano alla persona disabile di voler vivere delle esperienze significative attraverso il proprio corpo e di entrare in contatto con il mondo esteriore, persone e cose.
Andreas Fröhlich parte dall’idea di proporre, d’offrire delle esperienze elementari “basali”, senza attendere delle reazioni immediate.
Sulla base di una relazione affettiva, possiamo sperare che la persona trovi il senso dell’esserci nell’esperienza, e il senso dell’esperienza stessa che le viene proposta, per un’integrazione armonica del suo sviluppo.
La Stimolazione Basale® vuole mettere l’individuo al centro e non il metodo o l’attività.
Per sviluppare questo approccio sono necessarie creatività ed immaginazione. Tutto questo è fondamentale per proporre delle modalità di interazione educativa con persone che si trovano in una logica differente e che possiedono dei modi di percepire diversi.
La Stimolazione Basale® ci aiuta a prendere coscienza della complessità, della globalità e della ricchezza delle persone con grave disabilità, che durante tutta la loro vita, ci incitano a rimettere in discussione la nostra modalità d’essere.
Questo approccio non ha mai cessato di evolversi e l’autore ci incita ad una rimessa in discussione costante della filosofia metodologica, egli cerca costantemente, pur rimanendo saldo alle basi del proprio pensiero, una collaborazione con altre discipline e  un’apertura nei confronti di altri approcci.
 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

IL CONCETTO

La Stimolazione Basale ®, secondo il metodo del Prof. A. Fröhlich - Germania,consistono in un intervento riabilitativo, di accompagnamento e di sostegno per le persone con grave disabilità. Si rivolgono a bambini, adolescenti ed adulti non autonomi che percepiscono e comunicano con il mondo esterno solo attraverso il loro corpo.
Le persone gravemente disabili hanno bisogno di un intervento riabilitativo che tenga conto della loro biografia, dei loro bisogni reali, delle loro capacità comunicative.
Questo tipo di riabilitazione è finalizzata principalmente a stimolare un maggior sviluppo delle capacità di chi è gravemente svantaggiato per favorire un aumento della motivazione e della consapevolezza della propria esistenza e migliorare così la qualità della vita.
Il mondo delle persone gravemente disabili è molto ristretto ed incentrato soprattutto sul contatto corporeo che permette vissuti ed esperienze sensomotorie.
La stimolazione basale infatti aiuta a compensare la mancanza di esperienze proprie, del movimento.
Inoltre la stimolazione basale crea un ambiente armonioso e stimolante che permette al bambino gravemente disabile di “viversi” e “percepirsi” come un essere umano attivo nel suo ambiente.
Attraverso la proposta di stimoli semplici sensoriali si cerca di aiutare le persone gravemente disabili a scoprire se stesse e il proprio corpo.
Attraverso il proprio corpo infatti si crea una rete sociale ed un rapporto con gli oggetti e si favorisce un processo di cambiamento tra l’io e il mondo.
La stimolazione basale aiuta a cambiare la caotica sovrabbondanza di stimoli e ad avvicinarsi al mondo come struttura più comprensibile, fatta di minori paure.

LA FORMAZIONE
La Stimolazione Basale®, secondo il concetto pedagogico del Prof. A. Frohlich- Germania, consiste in un intervento riabilitativo, di accompagnamento e di sostegno per le persone con grave disabilità.
Si rivolge alle persone(dall’inizio fino alla fine della vita) non autonomi che percepiscono e comunicano con il mondo esterno solo attraverso il loro corpo. Le persone con grave disabilità hanno bisogno di un intervento riabilitativo che tenga conto della loro biografia, dei loro bisogni reali e delle loro capacità comunicative.
Questo tipo di riabilitazione è finalizzata principalmente a stimolare un maggior sviluppo delle capacità di chi è gravemente svantaggiato, per favorire un aumento della motivazione e della consapevolezza delle propria esistenza e migliorare così la qualità della vita.
Il mondo delle persone con grave disabilità è molto ristretto ed incentrato soprattutto sul contatto corporeo che permette vissuti ed esperienze sensomotorie.
La Stimolazione Basale® infatti aiuta a compensare la mancanza di esperienze proprie e del movimento, inoltre crea un ambiente armonioso e stimolante che permette alla persona con grave disabilità di “viversi” e “percepirsi” nel suo ambiente come un essere umano attivo.
Attraverso la proposta di stimoli semplici si cerca di aiutare le persone  con disabilità grave a scoprire se stesse ed il proprio corpo, infatti attraverso lo stesso si crea una rete sociale ed un rapporto con gli oggetti e si favorisce un processo di cambiamento tra l'io ed il mondo aiutando a cambiare la caotica sovrabbondanza di stimoli e ad avvicinarsi al mondo come struttura più comprensibile, fatta di minori paure.

La Stimolazione Basale® è un metodo di grande pratica per educatori, pedagogisti, terapisti che permette già dopo la formazione teorica di mettere in pratica questo approccio per creare uno spazio significativo educativo che facilità ad esprimere le proprie capacità individuali.

La Formazione completa teorica di Stimolazione Basale ® è articolata in due livelli:

Il Corso di Base  (18-20 ore), mira a sensibilizzare le problematiche ed i bisogni delle persone con grave disabilità.
Propone inoltre argomenti quali:
•    le posture facilitanti,
•    l’attività propria,
•    le proposte vestibolari,
•    somatiche,
•    vibratorie,
•    il concetto di angolo basale.

Il Corso di Approfondimento (18-20 ore), è un corso integrativo in cui vengono trattati ed ampliati argomenti quali:
•    la comunicazione con le persone con disabilità grave,
•    il tocco professionale,
•    distanza e vicinanza professionale.

Viene inoltre elaborato il metodo stesso e la sua applicazione

E’ possibile di approfondire l’argomento con i successivi seminari giornalieri di ( 7-8 ore)

Durante lo svolgimento dei corsi di teoria, i partecipanti vengono coinvolti in esercizi pratici, in modo di approfondire i contenuti.

Alla fine del corso verrà rilasciato ad ogni partecipante un attestato di partecipazione che ha valenza europea nel campo della Stimolazione Basale®

Dopo la parte teorica per completare la formazione, è prevista la supervisione pratica, operando su casi specifici, utilizzando il  concetto di Stimolazione Basale®.

Consulenze pratiche: (sui specifici casi di utenti)

1 giorno  ----  6  ore
2 giorno  ----- 6  ore
3 giorno  ----  3 ore


Dott.ssa T. Wysocka
Pedagogista specializzata
Docente- Stimolazione Basale®

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Pros. >
I testi e i materiali pubblicati, o comunque messi a disposizione su questo sito, sono utilizzabili dietro citazione della fonte, secondo la Licenza Creative Commons "Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo" e salvi i diritti esclusivi spettanti a terzi ai sensi di legge. Chiunque lamenti violazioni di diritti esclusivi o altri abusi può chiederne la rimozione dal sito scrivendo al WEBMaster dalla sezione CONTATTI, indicandone la motivazione. Oppure mailto:educaweb(at)altervista (dot)org
qdroid
Covo dei Briganti, non è il solito agriturismo! - Si trova nella Tuscia, un angolo di Lazio tra la Toscana e l'Umbria. Puoi mangiare alla Cantina del Mago e rimarrai stupito!
Sostieni il sito!

Enter Amount:

Frase del giorno
PHOTOS
© 2017 EDUCAWEB: spazio virtuale di incontro sociosanitario ed educativo