EDUCAWEB: spazio virtuale di incontro sociosanitario ed educativo

mercoledì 23 agosto 2017

mercoledì 23 agosto 2017
Home
Notizie
LINKS
Mappa del sito
Tutti i contenuti
Cerca
Licenza Joomla
Psichiatria
Educativo
Guest Book
Download Files
Calendario e Appuntamenti
Libri e pubblicazioni
Meteo
NEWS Salute
Disclaimer medico




by Zippy
Advertising - Pubblicità
Tsunesaburo Makiguchi PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   

Nato in Giappone nel 1871 e morto in Giappone nel 1944

T. Makiguchi
T. Makiguchi
  OPERE

“La geografia della vita umana”, 1903
“L’educazione creativa”

 VITA
Tsunesaburo Makiguchi, pedagogista, filosofo e direttore di scuola, nasce in Giappone nel 1871; ha vissuto un infanzia poverissima ed a causa di questa ha riscontrato notevoli difficoltà nel poter progredire negli studi; in gioventù partecipò ai primi circoli progressisti nel periodo prebellico.

Attorno al 1903 pubblicò il suo primo libro di educazione: “La geografia della vita umana”, scrisse altri libri per poi arrivare alla sua opera più significativa: “L’educazione creativa”.

Durante la sua carriera di direttore scolastico conosce Josei Toda, maestro di scuola elementare, che in futuro diverrà il suo più fedele discepolo. Nel 1928 Makiguchi e Toda si convertono al buddismo di Nichiren Daishoni (monaco vissuto nel 1200 che decise di riformare il buddismo), aderendo alla scuola Nichiren Shoshu. Dal loro proposito originario, promuovere una riforma dell’educazione scolastica che riuscisse a formare persone libere e realizzate, Makiguchi e Toda spostarono la loro attenzione sullo studio e la propagazione degli insegnamenti di Nichiren Daishoni. Diedero così vita, nel 1935, alla Soka Kyoku Gakkai (Società per la creazione dei valori).

Nel 1943 la polizia speciale addetta al “controllo del pensiero” cominciò a sorvegliare le riunioni dell’organizzazione di Makiguchi, infatti tutte le sue idee pedagogiche contrastavano con gli interessi governativi, che erano quelli di mobilitare le energie nazionali verso lo sforzo bellico (seconda guerra mondiale); il militarismo giapponese imponeva l’unificazione di tutte le religioni sotto l’egidia del culto scintoista dell’imperatore.

Mentre si trovava nella penisola giapponese di Izu, Makiguchi venne arrestato con l’accusa di aver violato la legge per la preservazione della pace e di non aver rispettato i santuari shinto; nello stesso giorno venne arrestato a Tokyo anche Josei Toda.

Dopo un implacabile interrogatorio senza il diritto di poter scegliersi un avvocato, Makiguchi venne rinchiuso in una minuscola cella munita solo di una stuoia. Consumato dal freddo e dalla denutrizione, morì il 18 novembre 1944 a 73 anni, dopo un anno e mezzo di prigionia.

PENSIERO:

 Makiguchi ha sviluppato una proposta educativa basata sull’idea che la felicità fosse lo scopo principale dell’educazione; questo pensiero però era in forte contrasto con l’autoritarismo scolastico giapponese dell’epoca. Egli cercò di eleborare una filosofia di vita ed un’educazione che permettessero alle persone di essere felici e di sviluppare pienamente le potenzialità di ognuno.

Makiguchi sviluppò una sua teoria detta “Teoria del Valore”, attraverso la quale voleva trovare un criterio per definire il concetto stesso di valore e trovò tre paramentri fondamentali in ordine di importanza:

  • BENE
  • GUADAGNO
  • BELLEZZA

 Egli sostituì con guadagno il concetto di verità di Kant, sostenendo che questo concetto non ha valore assoluto, ma è relativo al contesto culturale e temporale. Si pose una domanda fondamentale : “quel’è la cosa più importante per un essere umano?”, dedusse che la cosa più importante fosse la felicità, di conseguenza il bene. Il terzo paramento individuato è la bellezza, caratteristica che tutti gli esseri umani apprezzano.

Makiguchi si adoperò tutta la vita per plasmare verso il bene le menti dei suoi allievi; riteneva molto importante stimolare nei giovani il desiderio di imparare, non costringere ma favorire la creatività personale, mettendo sempre in relazione il sapere con la vita quotidiana.

 INFLUENZE:

Makiguchi è stato influenzato dai pensieri di Immanuel Kant, grazie ai suoi scritti egli elaborò la Teoria del Valore. Un altro personaggio fondamentale fu il monaco vissuto nel 1200, Nichiren Daishonin, al quale si ispirò nel fondare la Soka Kyoiku Gakkai.

 Associazioni, riviste, siti web:

http://www.sgi-italia.org

questo sito descrive la nascita del Soka Gakkai, le attività dello stesso e presenta una breve biografia di Makiguchi

 GLOSSARIO:

  • felicità
  • teoria del valore
  • Soka Kyoiku Gakkai
  • educazione creativa
 
< Prec.   Pros. >
I testi e i materiali pubblicati, o comunque messi a disposizione su questo sito, sono utilizzabili dietro citazione della fonte, secondo la Licenza Creative Commons "Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo" e salvi i diritti esclusivi spettanti a terzi ai sensi di legge. Chiunque lamenti violazioni di diritti esclusivi o altri abusi può chiederne la rimozione dal sito scrivendo al WEBMaster dalla sezione CONTATTI, indicandone la motivazione. Oppure mailto:educaweb(at)altervista (dot)org
qdroid
Covo dei Briganti, non è il solito agriturismo! - Si trova nella Tuscia, un angolo di Lazio tra la Toscana e l'Umbria. Puoi mangiare alla Cantina del Mago e rimarrai stupito!
Sostieni il sito!

Enter Amount:

Frase del giorno
PHOTOS
© 2017 EDUCAWEB: spazio virtuale di incontro sociosanitario ed educativo